中文 English Español Polski Portugués Русский
Racconti di saggezza Zen: Bambini Zen
Racconti Zen
Racconti Zen

Gli insegnanti di Zen abituano i loro giovani allievi a esprimersi. Due templi Zen avevano ciascuno un bambino che era il prediletto tra tutti. Ogni mattina uno di questi bambini, andando a comprare le verdure, incontrava l’altro per la strada.
«Dove vai?» domandò il primo.
«Vado dove vanno i miei piedi» rispose l’altro.
Questa risposta lasciò confuso il primo bambino, che andò a chiedere aiuto al suo maestro. «Quando domattina incontrerai quel bambino,» gli disse l’insegnante «fagli la stessa domanda. Lui ti darà la stessa risposta, e allora tu domandagli: “Fa’ conto di non avere i piedi: dove vai, in quel caso?”. Questo lo sistemerà».
La mattina dopo i bambini si incontrarono di nuovo.
«Dove vai?» domandò il primo bambino.
«Vado dove soffia il vento» rispose l’altro.
Anche stavolta il piccolo rimase sconcertato, e andò a raccontare al maestro la propria sconfitta.
«E tu domandagli dove va se non c’è vento» gli consigliò il maestro.
Il giorno dopo i ragazzi si incontrarono per la terza volta.
«Dove vai?» domandò il primo bambino.
«Vado al mercato a comprare le verdure» rispose l’altro.


Il tuo I Ching:

 I Ching in email!
 Gestione Utente/Disiscrizione
 Partnership

 Oroscopo Cinese di oggi
 Affinità Segni cinesi
 Calcolo Segno Cinese
 Il Segno Cinese
 Oroscopo cinese 2019

 Oracolo Ching
 Affinità I Ching
 Significato I Ching
 Gli otto trigrammi
 La storia di I Ching
 FAQ I Ching

 Le 8 Direzioni
 10 Consigli Feng Shui
 Talismano Feng Shui
 Colori Feng Shui
 Vastu o Feng shui?
 Calcolo numero Gua

 Biscotti della Fortuna
 Yin e Yang
 Racconti Zen



 

Inizia con Oracolo Ching

Clicca per iniziare con noi!

Ctrl+D per inserirci nei Bookmarks

 

I cookie ci permettono di fornire i nostri servizi. Utilizzando i nostri servizi, accetti il ​​nostro utilizzo dei cookie.

OK
Per saperne di più